Politica dei cookie (UE)

Come precisato nel FOOTER, il sito utilizza “cookie” e altre tecnologie per fare in modo che tutti gli utenti abbiano una esperienza di navigazione il più piacevole ed efficiente possibile. 

Continuando a visitare il sito o ad utilizzare i nostri servizi, dichiara tacitamente di accettare l’utilizzo di “cookie” e tecnologie simili per le finalità descritte nel proseguo di questa informativa. 

Che cosa è un “cookie”? 

Il “cookie” è un file di testo di assai modeste dimensioni che viene salvato nel browser del computer (o tablet o smartphone utilizzato per navigare in internet) dell’utente connesso ad internet. 

Grazie ai cookie il server invia informazioni che verranno rilette e aggiornate ogni volta che l’utente tornerà su quel sito. In questo modo il sito web potrà adattarsi automaticamente all’utente migliorandone l’esperienza di navigazione. 

Potrà trovare maggiori informazioni sui cookie, incluso come è possibile capire che cosa i cookie abbiano impostato sul suo dispositivo e come è possibile gestirli ed eliminarli, accedendo al seguente link: www.allaboutcookies.org.

A cosa servono i “cookie”

I cookie sono principalmente utilizzati per: 

  • migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente all’interno del sito;
  • fornire al gestore del sito informazioni in forma anonima sulla navigazione degli utenti anche per ottenere dati statistici sull’uso del sito e migliorare la navigazione;
  • i cookie possono anche veicolare messaggi pubblicitari.

Classificazione dei “cookie”

In base al soggetto che li rilascia i “cookie” possono essere classificati in: 

  • “cookie di prima parte”: è tale il “cookie” che viene salvato (“fatto salvare”) nel browser dell’utente su istruzione del sito visitato dall’utente; 
  • “cookie di terze parti”: è tale il “cookie” che viene salvato (“fatto salvare”) nel browser dell’utente su istruzione di altri siti; 

Potrebbe sorgere spontanea questa domanda: “Cosa c’entrano altri siti se io sto navigando in quel sito in particolare e basta?” C’entrano, perché potrebbe essere che nel sito dove sta navigando siano ospitati banner (spazi pubblicitari) gestiti da altri siti (ovvero caricati a partire dai loro server) i quali possono tranquillamente lasciare anch’essi “cookie” sul suo dispositivo di navigazione. 

In base al loro ciclo di vita i “cookie” possono ulteriormente essere classificati in: 

  • “cookie di sessione”: vengono rimossi quando l’utente chiude il browser e che, pertanto, hanno una durata estremamente limitata; 
  • “cookie permanenti”: vengono salvati per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di “cookie” possiede comunque una data di scadenza. I “cookie permanenti” consentono ai siti web di ricordare informazioni e impostazioni alle successive visite dell’utente, rendendogli così la navigazione più pratica, rapida ed efficiente. 

In base all’utilizzo cui sono volti, i “cookie” si classificano ulteriormente in: 

  • “cookie tecnici”: servono per supportare la navigazione o per fornire un servizio richiesto dall’utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Esempio pratico.

Poniamo che un utente si autentichi (effettui il login) nel sito dove si trova. Il “cookie tecnico” che verrà rilasciato sul browser del dispositivo dell’utente servirà a fare in modo che l’autenticazione rimanga attiva per tutta la durata della sua sessione di navigazione. Infatti, non sarebbe reso un buon servizio all’utente se ogni 5 secondi lo si disconnettesse dal sito stesso, costringendolo quindi ad un nuovo login. Il “cookie tecnico” in questo caso tiene attiva la autenticazione al sito (e quindi l’accesso a tutti i servizi eventualmente riservati ai soli utenti loggati) fino a quando l’utente non smette di navigare chiudendo il proprio browser. 

Si può peraltro dare il caso che un “cookie tecnico” di tal genere venga programmato per vivere ben più a lungo di una sola sessione di navigazione. Potrebbe infatti durare anche svariati mesi. Questo significa che, ogniqualvolta l’utente si recherà nuovamente nel sito, egli si troverà automaticamente loggato, perché il “cookie tecnico” memorizzato nel suo browser farà in modo che venga immediatamente ed automaticamente riconosciuto dal sito. Questo tipo di “cookie” sono del tutto legittimi anche senza l’autorizzazione dell’utente sul cui browser vengono salvati. 

  • “cookie di profilazione”: sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete.

Esempio pratico.

L’utente fa una ricerca nel sito, il contenuto di questa (ovvero la stringa di ricerca utilizzata, per esempio “libro medicina ayurvedica”) viene registrata attraverso un “cookie” nel suo browser, in modo da potergli poi ricordare, alla prossima visita che farà, tutti i prodotti che aveva cercato e visto in precedenza e in riferimento ai quali potrebbe essere particolarmente interessato (e propenso all’acquisto). Questo non è consentito senza idonea informativa e consenso. 

Nell’esempio appena fatto il cookie di profilazione è di “prima parte”. Assai spesso però accade che questo genere di cookie sia di “terze parti”. È questo il caso tutte le volte in cui il sito visitato ospita pubblicità di terzi (es. Adsense di Google), le quali rilasciano “cookie” sul dispositivo dell’utente al fine di comprendere quali siano le sue preferenze di acquisto. 

  • “cookie di analisi o di monitoraggio”: questo genere di “cookie” ha dato luogo a difficoltà di inquadramento, solo apparentemente di non facile soluzione. 

A uno sguardo veloce verrebbe da considerarli “cookie di profilazione”. Cosa più della “statistica” evoca il concetto di profilazione? In realtà però la legge considera i “cookie di analisi” come strumentali al funzionamento di un sito web, e per questo motivo li ricomprende nella categoria dei “cookie tecnici”. Dunque, parrebbe non esserci obbligo di richiedere alcun consenso.

In realtà potrebbe non essere così perché questi “cookie” sono, nella stragrande maggioranza dei casi, rilasciati non direttamente dal sito stesso, ma da una terza parte, perlopiù Google Analytics, e quindi, solo per questo sono assoggettati al medesimo regime dei “cookie di profilazione”. Quindi, se il “cookie” non è installato direttamente dall’editore, allora è un “cookie” di terza parte. E i “cookie delle terze parti” dovrebbero essere assoggettati al medesimo regime dei “cookie di profilazione”. 

Di quali “cookie” fa uso il sito? 

cookie tecnici: sono fondamentali per navigare all’interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali. Non è richiesto il consenso dell’utente, ma solo l’obbligo di informativa, perciò vengono installati automaticamente al momento dell’accesso al sito.

Durata dei “cookie”*

I cookie hanno una durata dettata dalla data di scadenza (o da un’azione specifica come la chiusura del browser) impostata al momento dell’installazione. I cookie possono essere:

  • temporanei o di sessione (session cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le azioni eseguite durante una sessione specifica e vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser;
  • permanenti (persistent cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l’utente debba digitarli nuovamente ogni volta che visita un sito specifico; questi rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il browser per un periodo variabile da qualche giorno a qualche anno. 

*A titolo di esempio riportiamo di seguito alcuni cookie presenti nel sito (il risultato si basa su una scansione di X pagine del sito web); l’elenco è indicativo e NON esaustivo:

Categoria: Necessari

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.

Nome del CookieFornitoreTipoScadenza
PHPSESSIDHTTPSessione
wordpress_logged_in_WordPressHTTPSessione
complianz_policy_idComplianz B.V.HTTP 90 giorni
complianz_consent_statusComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_policy_idComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_functionalComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_statistics-anonymousComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_preferencesComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_statisticsComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_marketingComplianz B.V.HTTP90 giorni
cmplz_consent_statusComplianz B.V.HTTP90 giorni
wc_cart_hash_WooCommerceHTTPSessione
wc_fragments_WooCommerceHTTPPersistente
woocommerce_recently_viewedWooCommerceHTTPSessione
woocommerce_items_in_cartWooCommerceHTTPSessione
wc_cart_createdWooCommerceHTTPSessione
wp_woocommerce_session_WooCommerceHTTPSessione
woocommerce_cart_hashWooCommerceHTTP1 giorno
pum-*Popup MakerHTTP5 giorni

Categoria: Terze parti

I cookie di terze parti appartengono a domini diversi da quello mostrato nella barra degli indirizzi. Questi tipi di cookie appaiono in genere quando le pagine web sono dotate di contenuti da siti web esterni.

Nome del CookieFornitoreTipoScadenza
Google Maps APIGoogleHTTPnon viene conservato

Si possono personalizzare o disattivare i “cookie” attraverso il browser? 

Certamente. Ciascun utente, se lo desidera, può personalizzare o disattivare i cookie

Ecco alcune indicazioni per personalizzare e/o disattivare i cookie:

  • Internet Explorer

In Internet Explorer, fare clic su “Strumenti” e selezionare “Opzioni Internet”. Nella scheda Privacy, spostare il cursore verso l’alto per bloccare tutti i cookie o verso il basso per consentire tutti i cookie, e quindi fare clic su OK. 

  • Firefox

Scegliere il menù “Strumenti” del browser e selezionare il menu “Opzioni”. Fare clic sulla scheda “Privacy”. Nell’elenco a discesa “Regole di conservazione” selezionare il livello desiderato. Spuntare la casella “Accettare i cookie” per attivare i cookie, o togliere la spunta per disattivarli. Scegliere per quanto tempo i cookie possono essere conservati. 

  • Safari

Cliccare nel Menù Safari, selezionare il menu “Modifica” e selezionare “Preferences”. Cliccare su “Privacy”. Posizionare l’impostazione “cookies Block” e fare clic su OK. 

  • Google Chrome

Cliccare sul menu Chrome nella barra degli strumenti del browser. Selezionare “Impostazioni”. Cliccare su “Mostra impostazioni avanzate”. Nella sezione “Privacy”, cliccare su “Impostazioni contenuti”. Nella sezione “Cookies”, selezionare “Impedisci a tutti i siti di salvare i dati” e quindi fare clic su OK.

In ogni caso, per chi proprio di “cookie” non ne vuole sapere, la cosa più semplice da fare è utilizzare la modalità “navigazione in incognito”. 

Se ci fosse qualche parte di questa informativa che le risulta poco chiara, o volesse semplicemente avere dei chiarimenti su quanto letto, può scriverci una mail all’indirizzo privacy@italmacellosrl.it.

Buona navigazione!